1 Commento

“La perversion de lo clasico” al Museo Archeologico Nazionale di Venezia

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia gioca un ruolo importantissimo in quest’edizione della Biennale di Venezia in quanto è la sede scelta per ospitare il Padiglione della Repubblica di Cuba, il cui tema, “La perversion de lo clasico” punta a quella che è già stata definita un'”anarchia delle narrazioni”. Quale sede migliore di un museo archeologico, allora, per scavalcare differenti recinti linguistici e per indagare il rapporto tra potere e informazione, tra immagine e suo uso mediatico, tra pensiero filosofico e rituali iniziatici. Nello scorso post vi avevamo fornito il Comunicato Stampa dell’evento, oggi vi forniamo gli strumenti necessari per iniziare a conoscere le opere e gli artisti protagonisti del Padiglione  di Cuba.

Innanzitutto la nostra pagina Facebook è costantemente aggiornata, con link e immagini dalla Biennale, con la descrizione delle opere esposte e con gli approfondimenti del caso.

Risorse on line sono già reperibili ai seguenti link:

http://artsy.net/post/cubanpavilion-about-the-artist-sandra-ramos

http://www.artsblog.it/post/32613/la-perversion-de-lo-clasico-anarquia-de-los-relatos-cuba-alla-biennale-di-venezia

e inoltre va segnalata la programmazione RAI sull’argomento:

http://www.arte.rai.it/ Programmazione: Venerdì 31 maggio ore 1.00 RAITRE e Repliche: Sabato 1 Giugno RAI STORIA ore 18.00 –Lunedì 3 Giugno ore 10.00 RAI STORIA

E vediamo la galleria delle singole opere degli artisti al Padiglione di Cuba:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Naturalmente vi aspettiamo per vedere il Padiglione di Cuba dal vivo. Già ieri, all’apertura, una bella folla si accalcava per poter entrare e ammirare il prima possibile gli allestimenti all’interno del Museo Archeologico.

Il pubblico all'inaugurazione del Padiglione della Repubblica di Cuba al Museo Archeologico Nazionale di Venezia

Il pubblico all’inaugurazione del Padiglione della Repubblica di Cuba al Museo Archeologico Nazionale di Venezia

Vogliamo conoscere la vostra esperienza al Museo Archeologico durante la Biennale: raccontateci le vostre impressioni e la vostra visita, ciò che più vi colpisce o che più disturba; del resto l’arte è suscitare emozioni, di qualunque natura esse siano! Potete raccontare qui, in commento ai post del blog, oppure sulla nostra pagina facebook, o ancora su twitter!

Annunci

Un commento su ““La perversion de lo clasico” al Museo Archeologico Nazionale di Venezia

  1. é straordinario come grandi personaggi artisti, uomini d’ingegno, santi ed altri; sono nella storia per opera di altri uomini minori d’ingegno ma grandi nel riconoscere le verità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: