Lascia un commento

Testo, audio, lingua dei segni: una guida multimediale per il Museo Archeologico Nazionale di Venezia

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione di Veasyt Tour, una guida multimediale accessibile a tutti, da telefonini, smartphone e tablet, anche in presenza di disabilità sensoriali o linguistiche per visitare e conoscere – gratuitamente – i capolavori del Museo Archeologico Nazionale e il Museo d’Arte Orientale di Venezia: la guida è stata realizzata per il Polo museale della città da VEASYT Srl, spin off dell’Università Ca’Foscari Venezia nato su iniziativa del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati.

MusAarcheoN_6Il Museo di Arte Orientale e il Museo Archeologico di Venezia si dotano così di una guida multimediale accessibile; realizzata per essere usata direttamente sul luogo di visita dai propri dispositivi portatili via web (smartphone e tablet) a partire da appositi codici QR posizionati nelle sale museali, può essere consultata anche da casa da computer per prepararsi alla visita alle opere. Per il visitatore ipovedente e non vedente sarà disponibile la versione audio, per il visitatore non udente sarà disponibile il video in LIS oppure il testo scritto in un italiano semplificato (ma non banalizzato), e in generale per tutti i visitatori saranno disponibili a scelta le modalità audio e testo in italiano e in inglese.

Veasyt all'opera davanti alla statua del Galata

Veasyt all’opera davanti alla statua del Galata

Le nuove guide multimediali accessibili fondono le competenze culturali e di accoglienza del Museo d’arte Orientale e del Museo Archeologico Nazionale e la specializzazione nello studio sull’accessibilità del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari Venezia, in particolare sulla sordità, la LIS e sui disturbi del linguaggio.

Vitellio Grimani, II sec. d.C., è una delle opere descritte nella guida multimediale Veasyt Tour

Vitellio Grimani, II sec. d.C., è una delle opere descritte nella guida multimediale Veasyt Tour

Consultando la guida, oltre ad accedere alla presentazione delle più importanti opere esposte, il visitatore ha la possibilità di conoscere curiosità e approfondimenti altrimenti non disponibili. Come ad esempio le mappe dei restauri medioevali realizzati sulle sculture del Museo Archeologico Nazionale o le opere di importanti artisti Veneziani storicamente legate all’esposizione archeologica. Oppure, nel caso del Museo d’Arte Orientale, una serie di immagini volte a illustrare il complesso procedimento di piegatura di rari abiti giapponesi, la riproduzione musicale di alcuni strumenti musicali esposti e molto altro. Un servizio offerto gratuitamente a tutti i visitatori, con l’approccio inclusivo del turismo accessibile.

Alla conferenza stampa hanno preso parte Maurizio Messina, Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana, Giovanna Damiani Soprintendente della Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Veneziano, Annalisa Perissa Responsabile Servizi Educativi, Fiorella Spadavecchia e Michela Sediari, direttrici rispettivamente dei Musei d’Arte Orientale e del Museo Archeologico, Anna Cardinaletti, Direttrice del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari e Enrico Capiozzo, Presidente di VEASYT srl.

E’ seguita, poi, una dimostrazione di VEASYT Tour direttamente nelle sale del Museo Archeologico Nazionale, su alcuni capolavori.

Il Museo Archeologico Nazionale di Venezia partecipa con 6 dei suoi capolavori di arte antica: il Vitellio Grimani, i Galati, l’Ara Grimani, l’Abbondanza Grimani, il Trono di Saturno, la Capsella di Samagher. Si tratta indubbiamente di un importante risultato nel campo non solo della comunicazione museale, attraverso la preparazione di una guida con approfondimenti sulle singole opere, ma soprattutto di un importante conseguimento nel campo dell’accessibilità museale, con la realizzazione di un prodotto fruibile anche a quelle categorie di pubblico normalmente escluse, per disabilità sensoriali o linguistiche, dalla comunicazione museale tradizionale. Siamo contenti di fare parte di questo progetto e speriamo che il nostro esempio venga seguito da quanti più musei possibili e in un futuro che speriamo sia quantomai immediato.

Sulla nostra pagina Facebook trovate le foto della conferenza stampa di oggi. Questo invece è il link a Veasyt Tour: http://veasyt.com/veasyt-tour/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: