Lascia un commento

2 anni insieme…

Il Blog del Museo Archeologico Nazionale di Venezia compie due anni.

Due anni per un blog non sono tanti. Ma non sono tanti, ve lo assicuro, i blog che sopravvivono per due anni!

banner4

Per curare un blog ci vogliono almeno 3 elementi fondamentali:

  • una mission, un progetto e un’idea
  • la voglia e la passione di portarla avanti
  • dei contenuti interessanti
Una sala del museo nel suo allestimento in compresenza con il Padiglione di Cuba per la 55 Biennale d'Arte di Venezia

La presenza del Padiglione di Cuba per la 55 Biennale d’Arte di Venezia è stato uno degli eventi più importanti sia per il museo che per il blog

La nostra mission: il Museo Archeologico Nazionale di Venezia ha voglia di parlare di sé al mondo. Non gli bastano i visitatori che giornalmente visitano le sue collezioni, e che sono numerosissimi, no: vuole parlare con altre persone, con la speranza che possano diventare, o che siano già, visitatori consapevoli e frequentatori affezionati del nostro museo. Cosa vuol dire visitatori consapevoli? Consapevoli sono quei visitatori che non semplicemente girano per le sale posando lo sguardo qua e là sulle opere esposte, ma persone che sanno cosa vogliono da un museo, dal nostro museo, che sono spinti nella loro visita dalla volontà di conoscere e approfondire la conoscenza delle opere, perché dietro ogni opera c’è una storia che noi, piano piano, vi raccontiamo. Chi sono invece i frequentatori affezionati? Sono coloro che tornano al museo ogni volta che viene organizzato un evento, che si tratti di una mostra, di una conferenza, di un’apertura straordinaria, di un’occasione che consenta di fruire del Museo Archeologico Nazionale di Venezia in modo sempre nuovo, approfondendo ogni volta un tema o vivendo un’esperienza nuova. Il museo, lo diciamo fin dal primo post, non è un luogo chiuso e spento, ma un’entità viva e vitale, dove avvengono cose, dove le opere e i visitatori sono i protagonisti, perché dal loro incontro nascono sempre nuovi stimoli. Inoltre non dobbiamo dimenticare la mission del Museo Archeologico Nazionale di Venezia, che fu il primo museo pubblico d’Europa: questa è la sua storia, perché così fu voluto da Giovanni Grimani, quando nel 1587 donò la sua collezione di arte antica alla città di Venezia. Il Museo come istituzione appartiene ai suoi cittadini, e per il nostro museo ciò è tanto più vero!

La passione: beh, se non ci fosse l’amore per il proprio lavoro e la voglia di raccontarlo agli altri, probabilmente

allestimento mostra lynn davis

la direttrice del Museo, Michela Sediari, durante l’allestimento di una mostra.

non esisterebbe questo blog. Non esisterebbe neanche se non ci fosse la volontà di promuoverlo, di promuoverne gli eventi, di sfruttare ogni occasione utile per raccontarvi un aspetto del nostro museo, che si tratti di un’opera , di una collezione, di una mostra. Non esisterebbe se non volessimo raccontarvi l’identità del nostro museo, il perché è importante visitarlo, e se non vi spiegassimo perché la collezione di opere d’arte antica, greca e romana non è fine a se stessa, ma ha una storia lunghissima, una storia che inizia con un ricco collezionista di antichità che andava fino in Grecia a procurarsi opere originali di scultori greci in un momento, il Quattro-Cinquecento, in cui in tutta l’Italia era esplosa la passione per l’Antico: se pensiamo di visitare il museo in quest’ottica, guardando le opere con gli occhi di chi per primo decise che le voleva per sé, allora possiamo capire qualcosa di più sul gusto e sulla storia di ciascuna di esse. Un museo racconta sempre molto di più di ciò che semplicemente espone; il blog è anche uno dei mezzi per raccontarvi queste storie nascoste, queste storie che non trovano spazio sulle didascalie alle singole opere, e che però è bello conoscere…

I contenuti: non ha senso aprire un blog se non si ha niente di interessante da scrivere. Ma se permettete, un museo di cose interessanti da dire ne ha eccome! Noi qui vi raccontiamo la vita del nostro museo in tutte le sue sfaccettature: dagli eventi che promuoviamo alle operazioni che avvengono nel backstage, come gli spostamenti e il prelievo di opere oppure gli studi approfonditi di restauro e laboratorio condotti su di essi, gli allestimenti per mostre e occasioni particolari… Non tutto trova spazio qui sul blog: molto passa sulla nostra pagina facebook, sulla quale siete iscritti in tantissimi e che vi invitiamo a promuovere, e su Twitter. E poi dedichiamo una certa fetta dei nostri contenuti a raccontarvi le nostre opere e le nostre collezioni, così che, se state pianificando una visita, potete trovare qualche informazione in più su alcuni tra i materiali più significativi del nostro museo.

Inoltre, e lo diciamo con un certo orgoglio, questi sono stati due anni importanti: il blog del Museo

Il logo della Giornata Social del MiBACT

Il logo della Giornata Social del MiBACT

Archeologico Nazionale di Venezia è stato il primo nel suo campo, che ha spianato la strada agli altri blog di Musei Archeologici Nazionali che oggi ci sono in rete (il blog del Museo Archeologico Nazionale delle Marche, il blog della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, il blog del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari). E’ stato il primo, quindi, anche ad organizzare un’attività coerente di comunicazione attraverso blog e social network, per raggiungere quelle fette di pubblico che sono più aperte ai sistemi social di comunicazione e che si aspettano che tutto e tutti intorno a loro ragionino in termini “social”: assolutamente legittimo, oggi come oggi, mentre non è legittimo il contrario, ovvero aborrire questi sistemi perché futili, poco seri e banalizzanti. Oggi il vento dei Musei Nazionali sta soffiando in una direzione sempre più social. La Direzione Generale per la Valorizzazione del MiBACT ha indetto, a seguito della Giornata Social del Ministero, un censimento per tutte le strutture statali presenti sui social network, in modo da contarci e fare rete, nonché per organizzare strategie comuni di comunicazione, che devono esserci, a prescindere dalle singole attività di ciascuna delle istituzioni coinvolte. Per quanto ci riguarda, noi continuiamo in questa direzione, con la speranza di offrirvi un servizio funzionale e piacevole, e sperando di accogliervi sempre più numerosi nel nostro museo.

Se avete consigli per aiutarci a migliorare, questo è il luogo adatto per segnalarlo! Cosa vorreste di più, o di diverso, da questo blog? Perché il blog non è per chi lo scrive, ma per chi lo legge, sempre!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: