Lascia un commento

Voci da Creta, Storie per mare e per terra

Locandina  INCONTRIAcqua Immutabile ed antica” è il percorso, all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Venezia, che vuole approfondire il rapporto dell’uomo (nel nostro caso l’uomo greco e romano) con l’acqua, studiato in collaborazione con Venice to Expo 2015. Tanti incontri nel corso dell’estate sono stati svolti in museo, dedicati ad alcune delle opere o gruppi di opere scelti per questo specifico percorso.

Il 29 settembre alle ore 17 prosegue quindi al Museo Archeologico Nazionale di Venezia con ingresso gratuito da Piazzetta San Marco 17 la serie de “Gli Incontri al Museo … Acqua immutabile ed antica …, approfondimenti e divagazioni. Stefania De Vido, docente di Storia greca all’Università di Ca’ Foscari, con la conferenza “Voci da Creta, storie per mare e per terra, racconterà le vicende storiche e politiche dell’isola in età ellenistica, quando Creta era un centro nevralgico delle rotte marittime nel Mediterraneo. Preziose, ma poco note iscrizioni della Collezione del Museo torneranno a “parlare” al pubblico, svelando il loro importante ruolo di fonti storiche e documentarie. In museo esse passano inosservate al visitatore, eppure a saperle leggere raccontano storie di uomini e merci, storie di città antiche e ci restituiscono la vitalità delle genti del Mediterraneo nel III secolo a.C.

Si tratta nello specifico di 3 iscrizioni, provenienti da Creta ma recuperate a Venezia e Portogruaro, che, nella loro scrittura fitta e stretta, raccontano di rapporti commerciali e civili tra le isole e le poleis – città stato – dell’Egeo. Le iscrizioni in questione sanciscono trattati e alleanze militari e commerciali strette tra le singole città cretesi (Hierapytna, Gortina, Lato e Olus) e con altri centri dell’Egeo.

Una di esse è un trattato tra la città cretese di Hierapytna e Rodi, databile al 25 a.C.: era stata reimpiegata a Portogruaro come finestra, ma fu riconosciuta come documento storico fin dal 1788 e donata definitivamente al museo nel 1828. L’iscrizione, su entrambi i lati, parla di un trattato tra le due città stipulato a seguito di una sorta di guerriglia, voluta dal re macedone Filippo V di Macedonia ai danni di Rodi. Ciò costrinse l’isola a stringere trattati di pace separati con le singole poleis cretesi coinvolte, tra cui Hierapytna, al fine di scongiurarne gli attacchi pirateschi.

Iscrizione da Creta, III secolo a.C.

Iscrizione da Creta, III secolo a.C.

Un’altra iscrizione, donata al museo nel 1850, sancisce un trattato di alleanza tra Gortina e Hierapytna con la vicina Priansos. Si tratta più che altro di stabilire confini e territori, onde evitare fastidiose guerre di confine tra poleis di una stessa isola. Il trattato era garantito dal giuramento di fronte alle principali divinità locali.

La terza iscrizione, più recente, fu recuperata in seguito a lavori di restauro della Basilica di San Marco in Venezia: evidentemente non era molto lontana dal nostro museo, ma era stata impiegata come cornicione, per cui nessuno si era accorto del suo valore documentario. Recuperata nel 1882, racconta di un trattato di amicizia e alleanza tra due città cretesi, Lato e Olus, a conclusione di una guerra intestina all’isola i cui attori principali dovevano essere state le due poleis antagoniste Cnosso e Gortina, cui i due centri dovevano essere rispettivamente alleati. Il trattato si data agli anni 110-108 a.C.

Se volete ascoltare di persona le storie di queste iscrizioni, e leggerne i testi non dovete far altro che venire in museo il 29 settembre prossimo. La disponibilità della sala è limitata. E’ gradita la prenotazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: